Il pallettizzatore robotizzato negli impianti industriali

Drag to rearrange sections
Rich Text Content

Cos'è esattamente un pallettizzatore e come funziona?

 

- La storia di un palettizzatore

- Palettizzatori tradizionali

- I robot di palettizzazione

- Palettizzatori ibridi

- Palettizzatore ad alta capacità

 

Cos'è esattamente un palettizzatore e come funziona?

 

Un pallettizzatore è un'apparecchiatura di movimentazione automatizzata che impila e orienta diverse merci separate in un unico carico per rendere la manipolazione, lo stoccaggio e la spedizione più convenienti ed efficaci in termini di costi. I pallettizzatori sono spesso usati come parte di un processo di imballaggio più ampio che include la pesatura, il conteggio, lo smistamento, l'etichettatura, il rilevamento dei metalli e l'imballaggio. Alcune di queste funzioni possono essere incluse all'interno del pallettizzatore stesso, mentre altre possono essere fatte da attrezzature esterne.

Le merci pallettizzate fanno uso dell'idea di carico unitario. L'insieme delle merci raggruppate per una manipolazione efficace viene chiamato carico unitario. Spostare una singola grande unità è più veloce e meno costoso che spostare numerose piccole cose. Le merci finite non sono costruite o progettate per essere maneggiate e consegnate separatamente. Sono spesso imballati in scatole, casse, vassoi e scaffali prima di essere assemblati in una singola unità sostenuta da pallet o gabbie a rulli. I primi sono indicati come carichi unitari secondari, mentre i secondi sono indicati come carichi unitari terziari.

 

Che tipo di carico può essere utilizzato su di un pallettizzatore?

 

Il pallettizzatore impila i prodotti su un pallet, da cui il nome. I pallet sono costruzioni piatte e robuste che possono essere fatte di legno, plastica, carta o acciaio. Hanno delle fessure o dei fori che vengono usati dai carrelli elevatori e dai transpallet manuali per sollevare e trasportare il carico. A causa di questi fori, il pallet può essere utilizzato da un carrello elevatore a due o quattro vie. La maggior parte dei pallet con una superficie di circa un metro quadrato può gestire carichi fino a una tonnellata.

Attenzione che il design dei pallet varia.

 

Anche altri pallettizzatori possono impilare le merci su un foglio scorrevole o su una superficie di trasporto. Questi vengono chiamati unitizzatori. Un pallet non è necessario per i carichi unitizzati. Pallettizzatori e unitizzatori sono parole che vengono usate in modo intercambiabile in altri contesti.

 

Quali sono le varietà di pallet?

Ci sono tre varietà di pallet in legno o plastica, così come una forma di pallet in cartone.

 

Il pallet GMA è il più usato. Sono tipicamente di dimensioni 40x48, con fessure sui lati per permetterne il prelievo laterale.

Il secondo pallet più popolare è il CHEP. Tipicamente 40x48 con blocchi su tutti i lati per permettere una semplice selezione da entrambe le direzioni. La vernice blu sui lati del pallet distingue chiaramente questi pallet affidabili.

Il Pull Board è un foglio ondulato con due linguette da 3" su entrambi i lati. I carrelli elevatori con un meccanismo unico possono tenere la linguetta o spingere il carico verso o dalle linguette.

Viene utilizzato per ragioni sanitarie e per conservare lo spazio durante il trasporto. Rimuovendo un pallet, si possono risparmiare 5" di spazio per carico. Questo può aggiungere uno o due strati extra a un veicolo con un risparmio significativo.

Anche altri pallettizzatori possono impilare le merci su un foglio scorrevole o su una superficie di trasporto. Questi vengono chiamati unitizzatori. Un pallet non è necessario per i carichi unitizzati. Pallettizzatori e unitizzatori sono parole che vengono usate in modo intercambiabile in altri contesti.

 

Le aziende possono richiedere una varietà di design di pallet per il loro pallettizzatore

 

Le aziende che attualmente trasportano manualmente gli articoli pallettizzati ad un avvolgitore utilizzando un carrello elevatore potrebbero impiegare fogli sfalsati o modelli insoliti per assicurare la stabilità del carico.

Il movimento dei pallet sulle linee automatizzate è altamente fluido, consentendo schemi più semplici e un maggiore utilizzo dei pallet.

Un migliore utilizzo dei pallet può far risparmiare ai clienti denaro in tutta la catena di fornitura (risparmio nel trasporto e nello stoccaggio).

Le soluzioni di pallettizzazione semplificate permettono ai nostri clienti di raggiungere velocità ed efficienza migliori.

Quali sono i modelli di pallet idonei per il pallettizzatore

La colonna impilata in basso offre una grande quantità di forza di impilamento richiesta nel magazzino, che è un vantaggio di questa disposizione. In un magazzino, i pallet possono essere impilati fino a quattro altezze. La forza di carico è generata dagli angoli allineati verticalmente delle scatole.

Il componente annidato in cima garantisce la stabilità del carico non imballato, che sarà trasferito a una macchina imballatrice con un carrello elevatore.

Pallettizzatore cartesiano

Il palettizzatore cartesiano è dotato di un una pinza posta come end effector del braccio che può lavorare in tre dimensioni nello spazio, cioè gli assi cartesiani X, Y e Z, da cui il nome. Costruzione meccanica della pinza è composta da travi e un albero telescopico che è basicamente collegato a servomotori. Questa tipologia di palettizzatore robotico è lento ed è idoneo per articoli che hanno sempre lo stesso peso e le stesse dimensioni. Rimane ad oggi la forma più abbordabile di palettizzatore, capace di tassi a linea singola fino a 20 articoli al minuto.

 

rich_text    
Drag to rearrange sections
Rich Text Content
rich_text    

Page Comments